parallax background

Scopri la storia di Ferri Renzo & C. snc


dal 1974 al fianco delle aziende

 

Storia e profilo dell'azienda

L’avvio dell’attività data 1974 quando viene costituita la ditta individuale F.R. dalle iniziali del fondatore Sig. Ferri Renzo che costituisce la prima società in collaborazione con la moglie sig.ra Albertina.
Entrambi decidono di mettere così a frutto l’esperienza maturata nel settore meccanico in una ditta di cinghie industriali.

Nella prima piccola sede di via R. Sanzio, l’iniziale investimento riguarda l’acquisto di una pressa proprio per la produzione destinate al mercato ceramico locale.
Dopo alcuni anni durante i quali non indifferenti sono stati i sacrifici e l’impegno in azienda di entrambi i coniugi Ferri, l’esperienza già maturata e la loro tenacia portano ai primi positivi riscontri sul mercato.

Agli inizi degli anni “80 viene dato l’avvio, quasi per scommessa della produzione di antivibranti che prima affianca le tradizionali cinghie e poi nel 1985, in considerazione della rapida affermazione sul mercato, soppianta completamente l’originaria produzione e comporta così anche l’abbandono del comparto ceramico fino ad allora esclusivo settore di riferimento.

Questa fu una scelta piuttosto controcorrente poiché l’economia locale era ed è tuttora quasi interamente fondata sul settore ceramico e sul relativo indotto, settore di cui si sa, Sassuolo è la storica capitale mondiale.

Questi prodotti, gli antivibranti, servono per eliminare delle vibrazioni indotte da un motore o comunque un macchinario comportando una migliore efficienza e facilità d’uso oltre ad una maggiore durata sia della parte principale che di tutta componentistica meccanica, elettronica ed informatica sottoposta alle vibrazioni.

Nello stesso anno, nel 1985 il consolidamento dei risultati più che soddisfacenti ottenuti con gli antivibranti e le ottime prospettive future, convincono i sigg. Ferri, a trasferire la sede in spazi più consoni all’attività, in via Circonvallazione N/E 78 dove fino al 2000 si effettuava la produzione per poi trasferirsi in Via Radici in Piano 590 dove tuttora si effettua la produzione.

Durante gli anni successivi si susseguono importanti investimenti soprattutto in tecnologia produttiva, che consentono di ampliare notevolmente la propria clientela sia in senso quantitativo che qualitativo (aziende del settore auto, nautica, agricoltura, meccanico in genere, produzione gruppi elettrogeni) che dal punto di vista geografico annoverando clienti sparsi in tutto il nord Italia.

All’inizio degli anni “90 il sig. Renzo decide di ammodernare radicalmente il processo produttivo attraverso la sostituzione dei macchinari con innovative presse ad iniezione che utilizzano una tecnologia informatica ancora sconosciuta in Italia e assolutamente all’avanguardia. La decisione si rivela subito vincente; la produzione subisce un deciso aumento quantitativo ed un parallelo sensibile miglioramento qualitativo tanto da permettere all’azienda una notevole espansione: la zona di interesse si estende arrivando a comprendere l’intero territorio nazionale ed i dipendenti raggiungono le 27 unità impiegate 24 ore al giorno su 3 turni di lavoro.

Nel 1995 il figlio Stefano dopo aver conseguito il diploma di perito meccanico presso l’I.T.I.S di Modena, entra ufficialmente in azienda al fianco dei genitori dopo diversi anni di apprendistato che gli anno consentito, ancora giovane di acquisire una grande esperienza sul campo.

il nuovo orientamento strategico impostato da Stefano punta sulla costante crescita qualitativa della produzione, un livello superiore nella gestione aziendale che ormai ha connotazione industriale, la ricerca di nuove tecnologie che migliorino l’efficienza degli antivibranti sottoposti con le nuove leggi a standard sempre superiori di silenziosità e sicurezza sul lavoro.

In prospettiva dell’ottenimento della Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001, avvenuta nel 2000, viene decisa una organica riorganizzazione aziendale che ha previsto un nuovo spazio in via Tobagi 8 adibito allo stoccaggio delle merci e sede amministrativa e la definizione di figure professionali che assumono la diretta responsabilità del settore assegnato.

Vengono inoltre introdotte nuove linee di produzione nel settore dell’insonorizzazione con materiali espansi.

Nel 2002 il magazzino e gli uffici vengono ulteriormente trasferiti da via Tobagi 8 a via Radici in Piano 590 in un edificio di nuova costruzione più adatto e funzionale alle specifiche esigenze. Attualmente le generazioni Ferri sono impegnate in azienda: Stefano segue la parte commerciale sia per l’Italia che per l’estero mentre il padre, Renzo, continua a gestire il settore più strettamente tecnico produttivo.